[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Leggi la Notizia

Erosione costiera, dalle Bombarde via ai sopralluoghi nelle spiagge del Nord Ovest Sardegna (lunedì 27 dicembre 2010)

Argomento:

  • Ambiente |

Un tour nelle spiagge del Nord Ovest Sardegna per verificare la reale entità dei danni prodotti dall’erosione costiera. È l’iniziativa dell’assessore provinciale dell’Ambiente, Paolo Denegri, e dell’assessore provinciale della Programmazione, Enrico Daga, per studiare – di concerto con i Comuni costieri e i soggetti pubblici e privati interessati alla soluzione del problema – una strategia coordinata «per impedire che l’opera di erosione pregiudichi definitivamente le nostre spiagge, che rappresentano un’insostituibile risorsa economica per l’intero territorio», come spiega Enrico Daga per annunciare il primo sopralluogo, previsto per mercoledì prossimo – 29 dicembre – alle 15.30 nella spiaggia algherese delle Bombarde.

Sinora l’amministrazione provinciale si è dedicata alla ricognizione degli studi commissionati a più riprese dalle amministrazioni comunali o dalle associazioni che a vario titolo rappresentano il comparto turistico territoriale. Effettuati dall’Università di Sassari e dal Cnr, sinora hanno portato a soluzioni differenti e talvolta contrastanti. Da qui la necessità per la Provincia di far sedere attorno a un tavolo tutti i soggetti coinvolti, «per valutare il problema nel suo complesso e stabilire insieme possibili tempi e modi di intervento, ferma restando la necessità di fare prima possibile per arginare il depauperamento di questi delicati ecosistemi, che costituiscono un fondamentale patrimonio naturale», afferma Paolo Denegri.

Con Enrico Daga e Paolo Denegri ci saranno l’assessore dell’Ambiente del Comune di Alghero, Antonio Adamo, il presidente della Camera di Commercio di Sassari, Gavino Sini, il presidente provinciale di Federalberghi, Giorgio Maccioccu, il vicepresidente provinciale del Sindacato italiano balneari, Giovanni Manca, e il presidente territoriale della Confcommercio di Alghero, Massimo Cadeddu. Dopo il sopralluogo, i lavori proseguiranno nella sede algherese di Confcommercio, in via Brigata Sassari, dove si programmeranno le iniziative per condividere le soluzioni più opportune per eliminare e prevenire gli effetti dell’erosione costiera.

[ Torna all'inizio della pagina ]