[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Leggi la Notizia

Imu, appello delle associazioni del settore agricolo: Alessandra Giudici chiama a raccolta i sindaci. (martedì 21 febbraio 2012)

«Raccogliamo l’appello che arriva dalle campagne e lavoriamo insieme per scongiurare che l’introduzione dell’Imu rappresenti una nuova tegola per il settore agricolo». È l’invito che il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, ha rivolto a sindaci e presidenti delle Unioni dei Comuni del territorio provinciale. L’appuntamento è fissato per domani – mercoledì 22 febbraio – alle 10 nella sala Angioy del palazzo della Provincia. Facendo proprio l’sos lanciato nei giorni scorsi da Cia, Coldiretti e Confagricoltura, che con una lettera hanno richiesto un suo intervento in tal senso, il presidente della Provincia ha chiamato a raccolta i primi cittadini del Nord Ovest Sardegna, assieme ai quali si confronterà con i rappresentanti delle organizzazioni che hanno promosso l’iniziativa e che chiedono a tutti gli amministratori locali di «sostenere insieme a noi le ragioni della vertenza», e di assumere «un impegno non formale in difesa della nostra agricoltura», come recita il documento consegnato nei giorni scorsi ad Alessandra Giudici. «Da quelle parole emerge chiaramente la grande preoccupazione che attanaglia il mondo dell’imprenditoria agricola a seguito dell’entrata in vigore dell’Imu – spiega il presidente – che produce ulteriore e profondo malessere in un comparto già in affanno». Per queste ragioni, è l’invito finale di Alessandra Giudici, «è il caso di ascoltare i diretti interessati e valutare ogni proposta plausibile».

[ Torna all'inizio della pagina ]