[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Leggi la Notizia

TRENITALIA SOPPRIME LA TRATTA TRA SASSARI E PORTO TORRES? ALESSANDRA GIUDICI: «SCELTA INSPIEGABILE E INSENSATA» (martedì 17 luglio 2012)

«Non abbiamo avuto neanche il tempo di finire di scrivere a Cappellacci che questo territorio merita pari dignità e pari trattamento rispetto alle altre aree dell’isola, e già ci tocca di incassare l’ennesimo schiaffo. Francamente non sono più in grado di dire se sconcerta di più il modo unilaterale, verticistico e cagliaricentrico con cui vengono assunte tutte le decisioni che riguardano questo territorio, o le decisioni stesse. Certo è che la notizia della scelta di sopprimere dal prossimo 22 luglio la tratta ferroviaria che collega Sassari e Porto Torres, di cui apprendo solo ora, se venisse confermata sarebbe una stoccata inferta in maniera del tutto gratuita e vigliacca, un colpo a tradimento senza la minima spiegazione. È inaudito, non siamo disposti ad accettare che si consolidi una prassi secondo cui il territorio non deve più essere interpellato rispetto a questioni che lo riguardano direttamente.

Rispetto a questo andazzo generale, ma anche e soprattutto rispetto a questa incredibile e inspiegabile decisione, ci ribelliamo con forza. Chiediamo a tutte le parti in causa e a chiunque rappresenti a vario titolo e in qualunque sede il Nord Ovest Sardegna di esigere le dovute spiegazioni. E chiediamo a Trenitalia, sino a quel momento, di sospendere ogni decisione».

Alessandra Giudici, presidente della Provincia di Sassari

[ Torna all'inizio della pagina ]