[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

Leggi la Notizia

La Provincia di Sassari attiva lo sportello antiviolenza: martedì la presentazione (Monday, March 7, 2011)

Aiutare i cittadini del Nord Ovest Sardegna a superare situazioni di disagio personale e familiare, ad acquisire consapevolezza dei loro diritti e a conoscere le procedure legali necessarie per tutelarli: è la missione che la Provincia di Sassari affida allo Sportello di consulenza legale a favore delle donne e dei minori in condizioni di disagio o vittime di violenza, la cui attivazione – prevista per giovedì 10 marzo – verrà illustrata nel corso di una conferenza stampa convocata per martedì 8 marzo alle 10.30 nella sala Angioy del palazzo della Provincia, in piazza d’Italia 31, a Sassari.

La celebrazione della Giornata internazionale della donna, comunemente definita Festa della donna, ricorre proprio l’8 marzo di ogni anno. Anche per questo l’amministrazione ha scelto quella data per presentare un nuovo servizio che si inserisce tra le iniziative che il settore Politiche sociali porta avanti, di concerto con la Commissione provinciale per le Pari opportunità, per tradurre in atti concreti l’impegno profuso nell’elaborazione teorica di efficaci politiche di genere.

L’incontro di martedì sarà anche l’occasione per raccontare l’esperienza compiuta dall’ente attraverso il Centro per la mediazione pacifica dei conflitti, attivo dallo scorso aprile. Interverranno il presidente della Provincia di Sassari, Alessandra Giudici, l’assessore provinciale delle Politiche sociali, Bruno Farina, il presidente della Commissione Pari opportunità, Annalisa Pistidda, la responsabile del nuovo servizio, l’avvocato Elvira Useli, e le responsabili del Centro di mediazione, le dottoresse Annina Sardara e Francesca Maieli.

[ Torna all'inizio della pagina ]