[ Salta i menù e i servizi e vai direttamente ai contenuti ]

[ Salta al Menù orizzontale ]

In questa pagina sono disponibili i seguenti servizi:
Menù orizzontale [1];
Lingua [2];
Ricerca [3];
Menù di navigazione[4];
Contenuti;

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Lingua ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta alla Ricerca ]

[ Torna all'inizio della pagina ]

VERIFICA di ASSOGGETTABILITA' A VAS

Assoggettabilità a VAS

Argumentu:

  • Valutazioni Ambientali |

 

Cos'è la Verifica di assoggettabilità a VAS

La verifica di assoggettabilità a VAS è la procedura di verifica finalizzata a valutare se un piano/programma o una sua variante possano avere impatti significativi sull'ambiente e quindi essere o meno sottoposti a VAS.

FASI della PROCEDURA

1. Avvio: l'autorità procedente fa richiesta di verifica di assoggettabilità a VAS del piano/programma o di una sua modifica trasmettendo alla Provincia il rapporto preliminare comprendente una descrizione del piano/programma e tutte le informazioni necessarie alla verifica degli impatti significativi sull'ambiente derivanti dall'attuazione dello stesso. Il rapporto preliminare deve avere i contenuti dell'Allegato 1 alla Parte II del D.Lgs 152/06 e ss.mm.ii.;

2. Individuazione Soggetti Competenti in materia Ambientale e richiesta parere: la Provincia, con l'Autorità procedente, individua i soggetti da consultare e trasmette loro il rapporto preliminare per acquisirne un parere. Entro il termine di 30 giorni dalla richiesta, il parere deve essere trasmesso alla Provincia ed all'Autorità procedente;

3. Emissione provvedimento: la Provincia, entro il termine di 90 giorni dall'inizio della procedura, emette il provvedimento di competenza con Determinazione Dirigenziale, assoggettando o escludendo dalla VAS il piano/programma ed inserendo eventuali prescrizioni, qualora necessarie. La Determinazione deve essere pubblicata sul sito web della Provincia e dell'Autorità procedente.

Piani/programmi da sottopporre a verifica di assoggettabilità a VAS :

  • piani e i programmi che determinano l'uso di piccole aree a livello locale;

  • modifiche minori a piani e programmi;

  • piani e programmi che definiscono il quadro di riferimento per l'autorizzazione dei progetti e che possono determinare effetti significativi sull'ambiente.

Normativa di riferimento

Direttiva 2001/42/CE concernente la valutazione degli effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente

D.lgs 152/06 e ss.mm.ii. Norme in materia ambientale - Parte II Procedure per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS), per la Valutazione di impatto ambientale (VIA) e per le Autorizzazione integrate ambientali (IPPC).

"Linee guida per la Valutazione Ambientale Strategica dei Piani Urbanistici Comunali" approvate dalla Regione Sardegna con DGR 44/51 del 14.12.2010

La Delibera del 07.08.2012 n. 34/33 "Direttiva per lo svolgimento delle procedure di valutazione ambientale. Sostituzione della Delib.G.R. n. 24/23 del 23.4.2008. Allegato C."

A CHI RIVOLGERSI

Servizio V – Valutazioni Ambientali e Opere Idrauliche

Dott.ssa. Pina Dettori tel. 079/2069672 mail p.dettori@provincia.sassari.it

Dott.ssa Antonella Deriu tel. 079/2069404 mail a.deriu@provincia.sassari.it


 

[ Torna all'inizio della pagina ]

[ Salta al Menù di navigazione ]

Ricerca

[ Torna all'inizio della pagina ]